5 stelle - IUn programma incentrato sull’ambiente e del turismo. Così il candidato sindaco del Movimento 5 stelle, Danilo Bottiroli, si è presentato alla città di Tortona con i 14 candidati consiglieri alle prossime elezioni comunali in programma il 25 maggio prossimo.

La sezione tortonese dei grillini si è presentata ufficialmente alla città venerdì sera durante un incontro che si è svolto presso la Sala Romita del Comune alla presenza del consigliere regionale Davide Bono con la presenza del capogruppo dei Grillini di Alessandria, Angelo Malerba.


Era la prima volta che, in pratica, il Movimento, a pochi mesi dalla sua costituzione ufficiale, si presentava ai cittadini tortonesi e lo ha fatto in pompa magna con tanto di proiezione diapositive, programma definitivo già pronto e tutti i candidati consiglieri, presenti in sala a fianco del tavolo col candidato sindaco e i relatori.

Questi i nomi: Danilo Bottiroli, maestro e candidato sindaco mentre candidati a consigliere ci sono: Fabrizio Dellachà ingegnere, Luisa Cassano architetto, Ugo Sartirana operaio specializzato, Nadia Azzaretti impiegata, Davide Colonna infermiere, Francesca Boveri interior designer, Susy D’Agostino imprenditrice, Tino Muratori imprenditore, Pino Cuniolo ristoratore, Michela Foggia infermiera, Giuseppe Silipo magazziniere, Giovanni Benenati corriere, Silvia Mizzin studentessa universitaria e Luca Montedoro consulente energetico.

Durante la riunione Danilo Bottiroli ha illustrato a grandi linee il programma del Movimento, basato soprattutto sull’ambiente inteso sia come difesa del territorio sia come valorizzazione dei prodotti e delle eccellenze tortonesi.

“La priorità – ha detto Danilo Bottiroli – è bonificare l’area dello Scrivia dove ci sono ancora bidoni tossici che risalgono al 1986, anche se non è il nostro Comune faremo tutto il possibile; poi l’opposizione al Terzo Valico, dove noi siamo contrari. Vogliamo migliorare la sicurezza in città aumentando l’organico dei Vigili, poi dare maggior trasparenza alla macchina comunale con le sedute del consiglio e quelle delle commissioni in streaming, se non sarà possibile far ritornare il tribunale in città istituire un ufficiale giudiziario che raccolga le denunce, incrementare i controlli nelle aree verdi, rivedere il Piano Traffico e dare più manifestazioni e più sport ai giovani”

Grillini contro il Centro Destra e il Centro Sinistra, ma alla domanda sul motivo per cui il Movimento Cinque Stelle non si é unito con  una lista Civica che sta ottenendo buoni consensi in città, realizzando di fatto un “Terzo Polo” che avrebbe potuto mettere in difficoltà i due schieramenti, Fabrizio Dellachà è stato lapidario facendo capire che l’ostacolo era uno soltanto: “Noi siamo contro il Terzo Valico – ha detto Dellachà – loro sono a favore.”

22 marzo 2014  

un momento della presentazione

un momento della presentazione

Candidati consiglieri

Candidati consiglieri

5 stelle consiglieri - L

Alcuni candidati consiglieri