stazione - ILe continue soppressioni a macchia di leopardo di questa settimana sulla linea Acqui-Asti ci stanno fortemente preoccupando. Questo messaggio per informare che come Associazione abbiamo segnalato sia a Trenitalia che alla Regione Piemonte le preoccupazioni ed i disagi che molti di voi ci hanno comunicato e che ringrazio per la preziosa collaborazione.

In particolare a Trenitalia e alla Regione abbiamo chiesto di fornirci una risposta rapida con soluzione immediata ai disagi registrati sia sulla linea Acqui-Asti con le soppressioni e le sostituzioni con bus non sempre ottimali come organizzazione e come posti disponibili, sia ai ritardi che si continuano ad avere sulla linea Alessandria-Acqui-Savona e anche sull’affluenza di alcuni treni tra Torino e Asti che in certe fasce orarie hanno una capacità posti non sufficiente.


Alfio Zorzan – Associazione Pendolari dell’Acquese