Borioli Daniele - MUn Osservatorio per il Terzo Valico, sul modello di quello attivato per la Torino-Lione e il rilancio del progetto di piattaforma logistica della Valle Scrivia e dell’Alessandrino, per il quale è previsto lo stanziamento complessivo di una quota consistente di risorse nell’arco del triennio.

Sono i contenuti degli emendamenti alla legge di stabilità che insieme al senatore Fornaro ho presentato sugli articoli che riguardano la programmazione delle infrastrutture.

I testi, che nella prossima settimana saranno vagliati dalla Commissione Bilancio del Senato, sono stati trasmessi anche al Ministero competente, che li sta valutando.

Gli emendamenti non fanno altro che rilanciare due dei temi sollevati in questo mese dai Sindaci e ribaditi anche nel recente incontro con il Ministro Lupi ad Alessandria, e puntano all’obiettivo di rendere più incisiva l’integrazione tra le finalità nazionali dell’opera e le potenzialità connesse allo sviluppo locale.

Sempre in tema di legge di stabilità, ho presentato anche un pacchetto di emendamenti finalizzati a implementare i fondi per il rinnovo del materiale rotabile, autobus e treni, dedicati al trasporto pubblico locale, a reintrodurre la possibilità di portare in detrazione fiscale gli abbonamenti dei pendolari, a rendere più incisivi i controlli volti a prevenire l’evasione tariffaria, che produce gravi danni all’equilibrio economico del trasporto pubblico.

Un insieme di misure il cui accoglimento è reso certo molto difficile, nel contesto drammatico della finanzia pubblica in cui ci muoviamo, ma che era doveroso mettere in campo per tentare di dare una mano a un settore fondamentale come quello dei trasporti.

Daniele Borioli

 12 novembre 2013