Rocambolesco episodio fra Tortona e Pontecurone: un camionista ruba il camion della ditta presso cui lavora, fa rifornimento a spese dell’azienda e vende il gasolio ad un altro camionista, ma viene individuato dalla Polizia stradale di Tortona e denunciato per furto ed appropriazione indebita. A finire nei guai un camionista, G.T. 46 anni residente a Palermo.

Tutto è iniziato quando una ditta di trasporti di Palermo contattava telefonicamente il Distaccamento Polizia Stradale di Tortona e denunciava che un autista, dipendente dell’azienda, si era appropriato indebitamente dell’autoarticolato a lui affidato e non aveva più dato notizie. L’impianto satellitare installato sull’automezzo, indicava che lo stesso si trovava tra Pontecurone e Tortona, all’interno di un piazzale di proprietà di un’altra ditta di trasporti palermitana. Appresa la notizia, il Comandante della Polstrada di Tortona Valter Trovò insieme a due si portava sulla Statale 10 ed incrociava il camion segnalato che, a forte velocità, si dirigeva verso l’ingresso dell’autostrada.


Dopo un breve inseguimento, il veicolo veniva fermato a Tortona e alla guida si trovava appunto il camionista palermitano.

L’uomo, secondo le indagini effettuate dai poliziotti, il girono prima l’uomo si trovava presso il mercato ortofrutticolo di Milano, ma invece che ottemperare alle disposizioni provenienti dalla ditta, sganciava il semirimorchio che lasciava parcheggiato in loco e, alla guida della motrice si portava fino a Genova senza più rispondere alle chiamate telefoniche dell’azienda. Qui effettuava rifornimento di gasolio per quasi 900 Euro di gasolio e la mattina successiva raggiungeva Pontecurone e all’interno di un piazzale di un’altra Ditta di trasporti di Palermo, ottenute delle grosse taniche di plastica, travasava parte del gasolio contenuto nei serbatoi del trattore stradale con l’evidente intento di venderlo ad un uomo di 52 anni residente a Tortona, dipendente dell’altra Ditta di trasporti, al prezzo di 1 euro al litro. I poliziotti hanno scoperto tutto e sequestrato 5 taniche di gasolio da 50 litri cadauna, ammassate in bella mostra all’interno del piazzale, poi hanno recuperato gasolio e camion ed hanno restituito quest’ultimo alla ditta di Palermo, e denunciato anche l’acquirente del gasolio per ricettazione.

8 marzo 2013