Ancora un’operazione antidroga dei militari della Guardia di Finanza di Tortona che hanno arrestato, a Pontecurone, un immigrato marocchino di 34 anni perché deteneva alcune dosi di cocaina già confezionate e pronte per essere cedute.

L’attività è nata a seguito del controllo di un auto a bordo del quale si trovava il marocchino, poi arrestato, da poco uscito dagli arresti domiciliari per un precedente spaccio di droga.


Le Fiamme Gialle di Tortona, durante la perquisizione personale, hanno rinvenuto e sequestrato, oltre alla cocaina, anche denaro contante per oltre 500 euro in biglietti di piccolo taglio.

L’uomo ha inizialmente dichiarato ai militari di non avere una fissa dimora, ma è stato tradito dalle chiavi di un’abitazione rinvenute nelle sue tasche. Nonostante lo spacciatore rifiutasse ogni forma di collaborazione al riguardo, i finanzieri riuscivano per il tramite delle proprie banche dati a risalire all’indirizzo di un’abitazione in Casteggio riconducibile all’interessato. Giunti sul posto, i militari avuta conferma che le chiavi fossero proprio di quell’immobile hanno esteso la perquisizione ai locali dell’abitazione, rinvenendo un bilancino di precisione, utilizzato per il confezionamento delle dosi di droga, altri 3 grammi. di hashish e ulteriore denaro per circa 3 mila e 500 euro.

L’uomo è stato immediatamente arrestato e accompagnato presso la Casa Circondariale di Alessandria, mentre la droga, il bilancino e il denaro sono stati sequestrati.

12 marzo 2013