I carabinieri di Casale Monferrato hanno denunciato alla locale Procura della Repubblica per violazione delle norme sull’immigrazione, un 34enne cittadino marocchino domiciliato in provincia di Pavia. L’uomo, controllato dai militari operanti all’interno di un phone center di Casale Monferrato, è risultato colpito ed inottemperante all’ordine di espulsione dal territorio nazionale emesso nei suoi confronti dal Questore e dal Prefetti di Milano nell’ottobre 2010.

Hanno anche denunciato per falsità in scrittura privata e mancanza di copertura assicurativa, un 38enne del luogo.


L’auto sulla quale viaggiava l’interessato è risultata essere priva di assicurazione obbligatoria in quanto il tagliando che esponeva è risultato falsificato. Il veicolo veniva pertanto posto a sequestro amministrativo per la successiva confisca.

 2 marzo 2013