La Polizia di Stato di Casale Monferrato ha individuato e denunciato alla Procura della Repubblica per i Minorenni di Torino, l’autore del furto aggravato ai danni della panetteria denominata “Da Claudia” in via S.Giorgio n.9. Si tratta di un giovane pregiudicato rumeno, minorenne, residente in città

Le indagini sono state avviate nella mattinata del 21 agosto dello scorso anno, allorquando la titolare della panetteria, ha richiesto l’intervento della “Volante” della Polizia, in quanto aveva accertato che ignoti ladri, dopo aver forzato la saracinesca e la porta di accesso, si introducevano nella sua rivendita di pane, asportandovi delle bibite ed un modem per la connessione ad internet.


Nel corso della immediata attività di d’indagine, sul luogo dell’azione criminosa interveniva personale della Polizia Scientifica. Gli operatori, nel corso dei rilievi di specifica competenza accertavano che vi erano tracce di impronte papillari latenti sul piatto della bilancia elettronica, che era stata spostata certamente dal malfattore in quanto ubicata in luogo diverso da quello in cui l’aveva riposta la p.o., dopo averla accuratamente pulita, attestando quindi che gli le stesse erano state “lasciate” esclusivamente all’autore dell’azione criminosa.

I frammenti delle impronte rilevate erano inviati al Gabinetto Interregionale di Polizia Scientifica di Torino, che riscontrava: giudizio di identificazione dattiloscopica con esito positivo, in quanto nel corso della comparazione dei frammenti, è stata riscontrata l’esistenza di oltre 16 (sedici) punti caratteristici uguali per forma e posizione con quelli dell’anulare sinistro del giovane minorenne, che era stato fotosegnalato per un altro furto aggravato in concorso, perpetrato successivamente a quello in argomento.

 8 marzo 2013