«Ancora una volta la Regione Piemonte ha dimostrato di ascoltare il territorio: è quindi doveroso un sincero ringraziamento all’assessore regionale Barbra Bonino e a tutta la Giunta per aver salvaguardato una linea molto importante come la Casale – Vercelli».

Ancora per tutto il mese di febbraio sarà garantito il servizio di autobus sostitutivi delle linee ferroviarie soppresse Romagnano Sesia – Vercelli e Casale – Vercelli.


La notizia non era scontata: nelle scorse settimane, infatti, gli assessori di Casale Monferrato Federico Riboldi e Giampiero Farotto avevano lanciato un appello alla Regione Piemonte affinché intervenisse urgentemente per continuare a garantire le corse che partono alle 20,00 e alle 21,00 da Casale e quelle che partono alle 20,30 e alle 21,30 da Vercelli, oltre a tutte le corse del sabato pomeriggio tra Casale e Vercelli a partire dalle 15,00.

«Con una delibera del 30 gennaio – ha spiegato l’assessore Riboldi – la Giunta regionale ha approvato uno stanziamento di risorse che permettono di garantire le corse sostitutive per tutto il mese di febbraio. Un risultato estremamente importante soprattutto per tutti quegli studenti e lavoratori che quotidianamente si spostano tra le due città. Nel ringraziare la Regione sono anche a chiedere, ben conscio delle difficoltà economiche che tutti gli enti stanno attraversando in questo periodo, di proseguire su questa strada, perché i collegamenti ferroviari sono fondamentali per territori come il nostro»

Il servizio sarà garantito dall’Ati (Associazione Temporanea d’Imprese) costituita tra l’Atap, la Baranzelli Natur e la Stac.

4 febbraio 2013