Anche quest’anno, fra le tante manifestazioni carnascialesche che animeranno le nostre domeniche di febbraio, quella di Arquata Scrivia ha tutte le carte in regola per classificarsi come una delle più significative e coinvolgenti.

Giunto ormai alla sua terza edizione, il “Carnevale Arquatese”, organizzato secondo la seguente inusuale formula, nasce dalla proficua collaborazione fra un nutrito gruppo di famiglie ,desideroso di rivivere con i propri figli alcuni nostalgici momenti dell’infanzia e che si occupa dell’organizzazione dell’evento nei suoi minimi dettagli, il Comune di Arquata Scrivia , che mette a disposizione delle suddette famiglie fondi , location e interventi vari necessari alla preparazione della manifestazione e “La band degli Orsi”, ovvero, i volontari-animatori i dell’ospedale pediatrico Giannina Gaslini di Genova ,che si occuperanno dell’animazione dell’evento e, ai progetti dei quali, sarà devoluto l’intero incasso della manifestazione. (per ulteriori informazioni andate sul sito www.gaslinibandband.it e digitate “Un Sorriso Per Capello”)


Numerose le categorie in gara che saranno premiate dai ragazzi della band : miglior maschera junior (per bambini al di sotto dei 3 anni), miglior maschera senior (per adulti al di sopra dei 30 anni), premio nucleo familiare, premio collettivo, etc; tutti i travestimenti in gara dovranno avere come unico filo conduttore la musica e i suoi interpreti, da Elvis ai Beatles, dal recentissimo Psy ai pluripremiati One Direction senza dimenticare i grandi protagonisti della storia della musica italiana, come Vasco Rossi, Patty Pravo, I Cugini di campagna, e così via………

A grande richiesta vi sarà anche la gara delle torte, che l’anno precedente , ha richiamato partecipanti da tutta la provincia ; due le categorie in gara, la torta piu’ buona, che sarà proclamata dai componenti della band e quella più bella, stile “boss delle torte”, tanto per intenderci, per la proclamazione della quale, saranno coinvolti tutti i presenti, che potranno esprimere la propria preferenza!!!!! Anche in questo caso, verranno premiati i primi 3 classificati.

La merenda, sarà gentilmente offerta dalla pro-loco e dalle famiglie partecipanti alla manifestazione; una formula, questa, che ha permesso da un lato, di non far gravare l’intera spesa dell’evento sull’amministrazione comunale, e dall’altro, di coinvolgere le nonne, le zie e le mamme di tutto il paese con la riscoperta di antiche ricette quasi dimenticate!!!!

Questo, nei dettagli, il programma della manifestazione:

ore 14.00 ritrovo in piazza San Rocco

ore 14.30 sfilata in maschera per le vie del paese (via Libarna)

dalle ore 15.00 animazione e merenda a cura della pro-loco presso il piazzale delle scuole medie

 16 febbraio 2013