Giovedì 28 febbraio, nella sala convegni dell’Associazione Cultura e Sviluppo di Alessandria (piazza Fabrizio De André) si svolgerà l’ormai tradizionale “serata” di fine inverno in cui l’Associazione Memoria della Benedicta presenta le sue recenti attività e novità editoriali. Quest’anno verrà proiettato il documentario “Il senso della libertà”, una ricostruzione-riflessione sugli eventi della Benedicta che il regista Salvo Cuccia ha scelto di realizzare dopo aver conquistato il 1° premio al videoconcorso “Parchi in Campo” 2010, nell’ambito del Marcarolo Film Festival, e di cui l’Associazione Memoria della Benedicta ha recentemente editato e prodotto il DVD, d’intesa e in collaborazione con il Parco Naturale delle Capanne di Marcarolo.

Alla proiezione, che sarà introdotta dal Prof. Nuccio Lodato dell’Università degli Studi di Pavia, saranno presenti l’autore-regista e molti dei testimoni intervistati nel filmato. La serata si aprirà alle 18.30 con la presentazione del Sentiero della Pace, un percorso didattico – informativo che si svolge sul vecchio sentiero (oggi recuperato a strada forestale) che collega la Benedicta alla cascina Pizzo e al Mulino Vecchio: sarà curata dal Prof. Vittorio Tigrino dell’Università del Piemonte Orientale. Gli architetti Michele Dellaria e Sergio Balbi illustreranno invece il progetto, e la parte di lavoro già realizzata, del Centro di Documentazione della Benedicta, una struttura destinata a conservare e valorizzare le testimonianze e il materiale d’archivio relativi alla Resistenza ma anche alla storia, cultura e tradizioni delle popolazioni del Parco Naturale della Capanne di Marcarolo.


A presiedere e a coordinare la ricca serata saranno due esponenti dell’Associazione Memoria della Benedicta: il Prof. Andrea Foco, presidente, e il Prof. Giampiero Armano.

L’evento, come nelle sue precedenti edizioni, è organizzato dall’Associazione Memoria della Benedicta e dal Comitato Resistenza Costituzione del Consiglio Regionale del Piemonte, con la collaborazione dell’Associazione Cultura e Sviluppo, nell’ambito dei “Giovedì culturali”.

25 febbraio 2013