Filippo Dispenza - Questore - IIl Questore di Alessandria, Filippo Dispenza è inflessibile e in seguito all’intensa attività di controlli mirati a verificare il rispetto delle normative vigenti da parte dei gestori di esercizi pubblici e, in particolare, delle sale giochi e di quei locali in possesso delle autorizzazioni per l’installazione ed il funzionamento di apparecchi da gioco, ha emesso due provvedimenti di sospensione della licenza ai sensi delle norme del Testo Unico di Pubblica Sicurezza.

Il primo provvedimento (sospensione della licenza per “l’esercizio dell’attività di funzionamento dei sistemi di gioco”) è stato adottato nei confronti di una sala giochi ubicata all’interno di un centro commerciale del capoluogo. Detto provvedimento consegue ad un controllo eseguito nello scorso mese di gennaio dal personale della Divisione di Polizia Amministrativa, nel corso del quale era emerso che l’attività dell’esercizio era condotta in assenza del titolare della licenza e che in sua vece figurava una persona priva di qualsiasi autorizzazione a rivestire le funzioni di preposto. L’assenza sul posto sia del titolare che della figura del preposto rendeva impossibile, pertanto, quell’attenta verifica delle persone che accedono alla sala giochi, compresi i minori di anni 18, così come previsto dalla licenza.


Il secondo provvedimento (sospensione della licenza “di somministrazione di alimenti e bevande”) è stato adottato nei confronti di un esercizio pubblico-bar di Pontecurone, all’interno del quale erano stati ripetuti gli episodi di litigi e risse ed era stata più volte riscontrata la presenza di avventori gravati da precedenti di polizia, nonché di persone ubriache arrecanti disturbo in orari notturni.

Le disposizioni del Questore, che hanno previsto la sospensione delle attività, rispettivamente, per 15 e 10 giorni, sono in corso di notifica.

 15 febbraio 2013