Controlli a teppeto in città e nei sobborghi: nella giornata di mercoeldì la Questura di Alessandria, ed in particolare la Sezione Volanti in collaborazione con i Nuclei Prevenzione Crimine di Torino, ha condotto una vasta attività di prevenzione, concentrando i controlli nel capoluogo e nei sobborghi.

L’operazione, nel corso della quale sono state complessivamente identificate un centinaio di persone e controllati una cinquantina di veicoli, ha consentito di individuare alcuni soggetti nei confronti dei quali sono stati adottati provvedimenti penali e amministrativi; in particolare contro un cittadino albanese di 23 anni, pregiudicato per reati contro il patrimonio, ed un mareocchino di 27 anni, pregiudicato per reati concernenti le sostanze stupefacenti, sono risultati colpiti da decreto di espulsione dal territorio nazionale e, pertanto, sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria per l’inosservanza a detti provvedimenti, nonché accompagnati presso l’Ufficio Immigrazione per il successivo rimpatrio.


Nei confronti di una donna di 36 anni di origine albanese, identificata mentre esercitava la prostituzione, è stato invece adottato il provvedimento di allontanamento dal territorio comunale con divieto di ritorno nello stesso mentre analoghi provvedimenti sono stati adottati nei confronti di alcuni cittadini rumeni, alcuni dei quali con precedenti penali per reati contro il patrimonio, notati mentre si aggiravano per i condomini del centro città con fare sospetto.

Nel corso dei controlli sono stati inoltre adottati provvedimenti di natura amministrativa per violazioni al Codice della Strada.

 14 febbraio 2013