Nell’ambito del progetto AMVA, apprendistato e mestieri a vocazione artigianale, promosso dal Ministero del Lavoro, l’Associazione Orafa Valenzana ha coordinato la costituzione di una “bottega di mestiere” che coinvolge sette aziende orafi della zona che da lunedì 28 gennaio offriranno l’opportunità, a 30 giovani tirocinanti, nell’arco di 18 mesi, di effettuare formazione “on the job” approfondendo le proprie conoscenze in campo orafo e ponendo le basi per l’eventuale ingresso effettivo nelle aziende in fasi successive.

Per i giovani tirocinanti, selezionati in diverse regioni italiane, un’opportunità concreta con il supporto degli Enti attraverso borse di lavoro mensili.


Il progetto “bottega di mestiere” presentato da Valenza si è classificato ai primi posti su scala nazionale con grande soddisfazione delle aziende partecipanti e di AOV che ha coordinato tutto il complesso iter autorizzativo.

“Ritengo che l’iniziativa assuma particolare valore per avvicinare i giovani al mondo del lavoro e al nostro settore ed il posizionamento ai primissimi posti in graduatoria ne è la conferma. Ringrazio le aziende associate che hanno immediatamente aderito all’iniziativa, i funzionari di Italia Lavoro, il Centro provinciale per l’impiego e Massimo Barbadoro che seguì il progetto in qualità di Assessore alla Formazione per la Provincia di Alessandria per la fattiva collaborazione prestata. L’avvio della “bottega orafa” è dimostrazione concreta della reattività delle imprese associate che, in una fase complessa per il settore, attribuiscono al mantenimento delle competenze ed all’inserimento dei giovani un grande valore” ha dichiarato il Presidente AOV, Francesco Barberis.

 25 gennaio 2013

I 30 tirocinanti che parteciperanno al progetto

I 30 tirocinanti che parteciperanno al progetto