Marco Vaccari

Lo avevamo annunciato che il Comune di Valenza era uscito dalla Fondazione Teatro Regionale Alessandrino (TRA) e la prima conseguenza era stata la chiusura del cinema Sociale. Non solo, ma gli spettacoli della stagione di prosa già in cartellone organizzati dal TRA, erano stati annullati.

Il sindaco Sergio Cassano, però è corso subito ai ripari e proprio in questi giorni ha affidato l’organizzazione della nuova stagione teatrale e la gestione del cinema alla società “Fama Fantasma” di Voghera. L’accordo è stato raggiunto e il Comune di Valenza spenderà circa 45 mila euro.


La conferma, arriva dalla stessa Fama Fantasma, che gestisce attualmente le stagioni di prosa a Tortona e Acqui Terme: “Al momento – dice Marco Vaccari – non posso anticipare nulla sugli spettacoli in cartellone nella nuova stagione valenzana perché dobbiamo ancora dare la conferma definitiva ad alcune compagnie, ma posso già anticipare che tutto verrà ufficializzato sabato 19 gennaio alle 17 con una conferenza stampa nella quale verrà spiegato ogni dettaglio.”

E’ già certo, comunque che ad aprire la stagione teatrale, martedì 19 febbraio, sarà la commedia “Tante Belle cose” con maria Amelia Monti e Gianfelice Imparato, per la regia di Alessandro D’Alatri.

La Fama Fantasma gestirà anche il cinema che verrà riaperto tre giorni la settimana: nel week end con un film in prima visione e un giorno feriale per il cineforum.

“La data della riapertura del cinema però – conclude Vaccari – non è stata ancora decisa – ma verrà riaperto a breve, dobbiamo definire solo alcuni dettagli.”

4 gennaio 2013