Linea oro - c.so Montebello - IUna rapina con un ingente bottino di oltre 80 mila euro è stata messa a segno da una banda di stranieri che con la scusa di cambiare la pila di un orologio hanno svuotano la cassaforte portando via oro e gioielli.

Il colpo è stato messo a segno venerdì mattina ai danni della Gioielleria “Linea Oro” in corso Montebello, nel centro commerciale cittadino.


Questa la ricostruzione della rapina secondo i carabinieri della compagnia di Tortona prontamente intervenuti sul posto.

Sono da poco passate le 11,30 quando davanti alla gioielleria di presentano tre individui, e suonano alla porta: dentro si trova il proprietario: D.G. di 53 anni, che ignaro apre la porta d’accesso. I tre dicono di voler cambiare la pila di un orologio, poi quando sono all’interno lo convincono ad aprire la cassaforte. E’ a quel punto che all’improvviso gli saltano addosso e lo immobilizzano lo spingono contro una sedia che si trova nel negozio e lo legano mani e piedi alla sedia utilizzando delle reggette da elettricista. Poi si avvicinano alla cassaforte e la svuotano completamente prendendo tutto quello che si trova all’interno: oro, bracciali, catenine, gioielli, orologi, per oltre quasi 4 kg di materiale.

Soddisfatti del bottino escono dal negozio e salgono sopra un auto dove ad attenderli c’è un complice col motore accesso.

La macchina si allontana in tutta fretta, mentre il proprietario con l’aiuto di alcuni passanti che avevano assistito alla scena viene liberato e riesce a dare l’allarme.

Sul posto arrivano i carabinieri che iniziano ad avviare le indagini del caso.

Secondo quanto emerso a mettere a segno la rapina sono stati tre stranieri che hanno cercato di nascondere la loro fisionomia chi alzando il bavero del giaccone, chi indossando un cappello o altro.

I carabinieri stanno visionando le telecamere del sistema di videosorveglianza cittadino per cercare di individuare la macchina e l’identità dei rapinatori. Dopo la rapina il negozio è rimasto chiuso per tutta la giornata. E’ la prima volta che la gioielleria viene presa di mira dai rapinatori.

 25 gennaio 2013