I tre dirigenti di SCR

I tre dirigenti di SCR

Giovedì sera, in consiglio comunale è stato ufficialmente presentato il progetto esecutivo della Tangenziale di Tortona. Sono intervenuti il Dirigente della Società di Committenza Regionale (SCR Piemonte), Sergio Manto, coadiuvato da Claudio Trincianti e Massimo Morello, anch’essi di SCR, per illustrare il progetto esecutivo della variante esterna all’abitato di Tortona.

Il tracciato è rimasto invariato rispetto al progetto definitivo, partirà all’altezza del viadotto autostradale, proseguirà superando il torrente Scrivia e congiungendosi con la strada per Castelnuovo dove sarà realizzata una rotonda e terminerà sulla statale per Voghera in regione Villoria.


Nel progetto esecutivo quest’ultima rotatoria è stata modificata con l’aggiunta di un quinto braccio di svincolo che consentirà l’accesso all’area industriale (I2) interessata dal Piano Esecutivo Convenzionato.

La tangenziale avrà un tracciato di 4,4 chilometri, articolato in sei tratti, con una larghezza totale della carreggiata di 10,50 metri, con due corsie da 3,75 e le banchine laterali pari a 1,50 metri.

Quest’opera presenta un costo totale degli interventi pari a 43.717.793,51 di euro.

I lavori sono stati consegnati e sono iniziati lo scorso 26 novembre, la durata del cantiere è prevista in 550 giorni, il numero massimo presunto di imprese esecutrici è pari a 12 e il numero massimo presunto di lavoratori in cantiere è pari a 55.

La fine presunta dei lavori è stata fissata al 30 maggio 2014.

“Per quanto concerne le procedure espropriative – ha detto Sergio Manto – è stata una delle esperienze più veloci. E’ già stato pagato l’ottanta per cento delle pratiche, ed entro marzo si arriverà a pagare tutti gli espropri”.

“Definirei quello di stasera un momento storico per Tortona – ha commentato il sindaco, Massimo Berutti -, e per me è d’obbligo ringraziare chi ha creduto in quest’opera come l’ex vicesindaco e assessore ai lavori pubblici, Pierpaolo Cortesi,e a chi vi ha lavorato come l’ex assessore ai lavori pubblici, Stefano Orsi Carbone. Vorrei ringraziare, altresì, la Regione Piemonte che ha finanziato l’opera che avrà una grande ricaduta sul territorio, la provincia di Alessandria e il settore dei lavori pubblici del Comune. Un ringraziamento va al team dell’architetto Manto e di SCR che ha svolto un grande lavoro.

25 gennaio 2013