L’organico dei Vigili urbani negli ultimi due anni ha perso il 20% del personale e il Comune sta pensando (finalmente) di reintegrare le unità mancanti.

“Il Corpo di Polizia Municipale –dice l’assessore alla Polizia Municipale, Emanuela Patta – in questo ultimo anno ha saputo garantire un elevato controllo e presidio del territorio cittadino e frazionale, effettuando non solo l’operato ordinario ma prodigandosi in molte ispezioni straordinarie con impiego di uomini e mezzi, oltre al normale turno di servizio Non è stato facile organizzare e garantire questo tipo di servizio visto che, in questo momento, l’organico è sottodimensionato e, peraltro, impegnato in tantissime attività”.


“Purtroppo l’organico è sottodimensionato – spiega il sindaco, Massimo Berutti – ma, nonostante questo, il Comandante e tutti gli agenti si sono prodigati per garantire controlli a tappeto sia in città che nelle frazioni. Un impegno che gli ha consentito di garantire questo servizio capillare. Però vorrei portare l’attenzione sul fatto che ci sono limiti, non solo contrattualmente, ma anche umanamente che non possono essere superati. Solo in questo anno abbiamo avuto una diminuzione del personale di Polizia Municipale di cinque unità rispetto al 2010 e per una struttura già sotto organico è stata una riduzione che ha pesato non poco”.

Da parte dell’Amministrazione comunale c’è la massima attenzione nei confronti della Polizia Municipale affinché, nei limiti imposti dalla normativa e dalla situazione economica, possa esserci un incremento dell’organico ritenuto fondamentale per un sempre più intenso presidio del territorio e a tutela della sicurezza pubblica.

 8 gennaio 2012