Martedì pomeriggio, presso il Salone di Rappresentanza del Palazzo Municipale, si è tenuto un incontro tra la Rsu dello stabilimento Kme di Serravalle Scrivia e l’Amministrazione Comunale, rappresentata dal Sindaco Lorenzo Robbiano e dall’Assessore al Lavoro, Felicia Broda.

La riunione è servita a prendere in esame la situazione venutasi a creare dopo l’annuncio della proprietà di voler procedere ad una riorganizzazione dell’organico che prevede, per lo stabilimento di Serravalle, un esubero di 95 persone.


I lavoratori, che oggi hanno scioperato per quattro ore ed hanno annunciato un altro sciopero di quattro ore entro la fine di gennaio, hanno chiesto attenzione per la loro situazione anche perché – hanno sottolineato – l’età media del personale impiegato è intorno ai 35-40 anni.

Anche se allo stato attuale non è stato avviato nessun procedimento di mobilità o di cassa integrazione, l’Amministrazione comunale novese ha espresso preoccupazione per la situazione di crisi e solidarietà nei confronti dei lavoratori dello stabilimento serravallese e del Gruppo Kme. «Auspichiamo – ha affermato il Sindaco Robbiano – che dagli incontri in programma mercoeldì ed il 28 gennaio prossimo a Firenze emergano delle soluzioni non traumatiche dal punto di vista occupazionale e soprattutto che venga presentato un piano industriale per il futuro rilancio dell’azienda».

 15 gennaio 2013