Proseguono i lavori di riqualificazione del quartiere Ronzone. I prossimi interventi riguarderanno in particolare via XX Settembre, con la conclusione della sistemazione dell’asse viario e la creazione di marciapiedi e aree verdi.

«I lavori in via XX Settembre – ha spiegato il sindaco Giorgio Demezzi – sono una parte del Contratto di Quartiere 2 che, approvato e condiviso con i rappresentanti del Ronzone nel 2004 e più volte presentato in serate aperte a tutta la cittadinanza, prevedono la riqualificazione dell’intera area. Come più volte detto è un’eredità che stiamo portando avanti cercando comunque, nei limiti dei progetti vincolati da finanziamenti statali e regionali, di modificare per andare incontro alle nuove esigenze degli abitanti e degli esercenti commerciali, valorizzando nel contempo l’intera area».


In quest’ottica, proprio giovedì scorso la Giunta ha dato il via libera alla realizzazione, lungo la via, di quattro nuovi posti di sosta a tempo che, aggiunti ai sei già realizzati, hanno portato a dieci nuovi parcheggi: «Abbiamo cercato di andare incontro alle richieste dei negozianti della via – ha sottolineato l’assessore Nicola Sirchia – introducendo ben dieci posti non previsti nel progetto originario. Inoltre, sempre per rendere più vivibile e inglobato nel tessuto cittadino il quartiere, vorrei ricordare che lungo via XX Settembre è stato realizzato il nuovo parcheggio dell’ex centro di raccolta ingombranti con circa settanta posti e quello del supermercato. A questi si devono aggiungere quelli a fianco della palazzina dell’ex centrale di sollevamento che ospiterà la nuova sede dell’Arpa e quello già previsto all’interno del Parco Eternot».

Nello specifico il progetto di riqualificazione di via XX Settembre prevede di uniformare l’asse stradale, con una larghezza omogenea di sette metri e mezzo (superiore ai minimi richiesti dalla normativa) per tutta la lunghezza della via. A fianco della strada saranno realizzati, su ambo i lati, marciapiedi da un metro e mezzo e, a seconda dell’ampiezza della strada, aree verdi con nuove piante e una nuova illuminazione.

Si prosegue, dunque, con i lavori al Ronzone, che in questi anni hanno già visto la realizzazione di importanti strutture e opere: «L’obiettivo – ha concluso il sindaco Demezzi – è di riportare il Ronzone ad essere una parte integrante della città. Per fare questo negli ultimi anni abbiamo voluto dare dei segni precisi, proseguendo nell’opera di bonifica dell’area, inaugurando la nuova scuola dell’infanzia “Minazzi”, realizzando le opere viarie, con rotonde e piste ciclabili, e i lavori del Parco Eternot, in fase si esecuzione».

23 gennaio 2013