Doppio intervento degli agenti della Polizia stradale di Alessandria che al comando di Marina Listante hanno arrestato tre persone

Si tratta, di due interventi differenti ma comunque frutto di accurati controlli messi in atto dal personale di Alessandria ovest e Valenza


Il primo episodio è avvenuto sull’Area di Servizio Tortona-nord sull’ autostrada Torino-Piacenza nella notte tra il 15 e il 16 gennaio, quando una pattuglia nel corso della consueta attività di monitoraggio dell’itinerario assegnato, sorprendeva due rumeni che stavano rubando gasolio da un camion parcheggiato con l’autista che stava dormendo in cabina e non si è accorto di nulla.

I due rumeni, padre e figlio, sono stati arrestati per furto aggravato. Gli agenti li hanno sorpresi con delle taniche con circa 400 litri di gasolio, nonché di una pompa elettrica per ottenere una rapida aspirazione del carburante in un lasso di tempo contenuto.

Nella giornata di giovedì sono stati processati con rito direttissimo e condannati a 4 mesi di reclusione e ad una multa di 300 euro ciascuno.

Il secondo episodio è accaduto nella notte tra giovedì e venerdì quando una pattuglia della Polizia Stradale di Valenza, sottoponeva a controllo di polizia, un autocarro Ford transit con due torinesi a bordo di 27 e 38 anni. I due, durante le verifiche, manifestavano un crescente nervosismo al punto da far sorgere il sospetto che potessero nascondere qualcosa ed infatti gli agenti li hanno sorpresi con 25,2 grammi di foglie essiccate di marijuana, un coltello a serramanico con lama lunga cm. 12 e banconote di vario taglio, per un ammontare complessivo di 255 euro.

La sostanza stupefacente, il coltello ed il denaro venivano rinvenuti addosso al 38enne che è stato arrestato.

18 gennaio 2013