Un momento della conferenza stampa

Risparmiare sui consumi dell’energia elettrica si può. Il sindaco di Alessandria, Maria Rita Rossa, e Luca Rainero, Responsabile Enel Sole per il Nord Ovest, giovedì mattina in municipio, durante una conferenza stampa hanno presentato l’accordo per la gestione e la riqualificazione energetica degli impianti di illuminazione pubblica.

L’accordo avrà una durata di 9 anni e prevede condizioni particolarmente vantaggiose. Oltre alla gestione degli impianti di proprietà comunale (fornitura di energia elettrica e manutenzione) sono in corso lavori di adeguamento delle sorgenti luminose: sostituzione di 1633 apparecchi con 1527 nuove lampade a Led e 106 sorgenti ai vapori di sodio; ricablaggio (sostituzione di alimentatore e lampada) di 3.900 punti luce e la messa in opera di 105 orologi astronomici programmabili che garantiranno lo spegnimento uniforme degli impianti sul territorio comunale.


Sono state quindi individuate soluzioni illuminotecniche ad hoc per garantire l’illuminamento ottimale in ogni situazione, dalle strade ad alta intensità di traffico alle zone pedonali.

L’alta resa degli impianti porterà ad una diminuzione dei consumi pari a oltre 1.571.000 kWh/anno di energia elettrica, ovvero il 34% in meno rispetto agli attuali consumi. L’investimento trova la copertura economica nel risparmio conseguito nel corso della durata del contratto.

La sostenibilità è un altro aspetto rilevante del progetto, la riduzione dei consumi energetici permetterà quindi di evitare ogni anno l’immissione in atmosfera di circa 586 tonnellate di CO2. Inoltre, tutti i centri luminosi previsti nel piano di lavoro sono in linea con gli standard fissati dalla normativa vigente in tema di inquinamento luminoso ovvero, saranno ridotte ai minimi livelli le dispersioni di luce verso l’alto che impediscono la visione della volta celeste durante le ore notturne.

“Questo accordo – commenta il sindaco, Maria Rita Rossa -, permette di coniugare diversi aspetti ai quali la nostra amministrazione è particolarmente attenta: la riduzione dei consumi energetici consentirà, infatti, di diminuire l’inquinamento luminoso aumentando la sostenibilità e, allo stesso tempo, garantirà un risparmio economico mediante la razionalizzazione della spesa sull’illuminazione pubblica”.

La conclusione delle opere di adeguamento delle sorgenti luminose è prevista entro giugno 2013. Le attività di riqualifica si svolgeranno in più zone del territorio al fine di ottimizzare i tempi di esecuzione e ridurre al minimo i disagi per la cittadinanza.

Infine, per garantire l’efficienza della rete, Enel Sole mette a disposizione un servizio di pronto intervento attivo tutti i giorni 24 ore su 24 a cui è possibile indirizzare le segnalazioni di guasto o di malfunzionamento degli impianti: basta chiamare il numero verde 800 90 10 50 o il numero 199 28 29 31 per chiamate da cellulari, oppure inviare un fax all’800 90 10 55. In alternativa, è a disposizione anche l’e-mail sole.segnalazioni@enel.com.

 10 gennaio 2013