ponte meier -I

Come sarà il ponte meier

Giovedì mattina sono iniziati i lavori per la realizzazione del Ponte Meier. Per tre o quattro giorni verranno effettuati sondaggi prima in sponda sinistra e quindi in sponda destra per stabilire con precisione la consistenza e la stratigrafia del terreno dove verranno effettuate le fondazioni.

Subito dopo prenderanno il via gli scavi per la realizzazione delle fondazioni e la conseguente demolizione del cantiere archeologico.


Parallelamente inizierà la produzione in officina dei vari elementi in acciaio costituenti il manufatto.

L’architetto Richard Meier ha chiesto la campionatura di tutti i materiali e i provini in scala uno a uno di alcuni elementi (saldature o lavorazioni particolari), che possano avere ripercussioni sulla realizzazione estetica del ponte.

In questa fase non dovrebbero esserci ripercussioni sulla viabilità, salvo temporanei restringimenti della carreggiata di Lungotanaro Magenta, nelle vicinanze di piazza Gobetti.

I lavori verranno eseguiti dalla “Ponte Meier Alessandria”s.c.a.r.l costituita dalla Argo Costruzioni s.c.a.r.l. e Cimolai s.p.a, che si erano aggiudicati la gara d’appalto con un ribasso di oltre il 28 per cento su un importo a base d’asta di circa 15 milioni euro.

I lavori iniziati giovedì proseguiranno per 20 mesi, per concludersi presumibilmente a settembre 2014.

 17 gennaio 2013