I Carabinieri di Alessandria hanno denunciato per concorso in furto aggravato e danneggiamento due cittadini romeni pregiudicati di 36 e 33 anni.

Nel mese di novembre i direttori di una filiale della banca di Legano e di una delle Poste avevano segnalato ai militari di aver ricevuto lamentele da parte di clienti i quali asserivano la mancata erogazione del contante da parte dei rispettivi dispositivi bancomat (tale contante risultava, dalle verifiche contabili, normalmente espulso).


Le indagini effettuate dai militari hanno permesso di accertare la manomissione, da parte dei due indagati, degli sportelli interessati mediante l’introduzione nella bocchetta di erogazione di un dispositivo che impediva la fuoriuscita del denaro; denaro del quale i due romeni, appostati nei pressi, si impossessavano non appena i clienti si allontanavano.

 25 gennaio 2013