Egregio Direttore,

ancora una volta la ringrazio per la puntualità dei suoi articoli che non sono scritti a caso ma a ragion veduta.

Mi riferisco in particolare al rendiconto chiesto dalla Corte dei Conti al Comune di Tortona, al fatto che il Sindaco è tranquillo perchè la stessa richiesta è stata fatta ad altri Comuni (quindi?) ed alle cifre riportate negli articoli.

Mi scuso se questa volta mi sento particolarmente polemica, ma credo che il nostro Signor Sindaco dovrebbe preoccuparsi di spiegare a noi cittadini come mai un disavanzo del 2009 di 470.960,18 euro, è passato a 3.532.837,32 euro nel 2010 ed a 9.889.587,69 euro nel 2011?

Dove sono finiti tutti questi soldi? IN CHE MODO sono stati impiegati?

Il livello della qualità dei servizi comunali è sotto gli occhi tutti (asili, scuole, raccolta rifiuti, strade, Tortona città turistica….).

La sua preoccupazione è quella di rispondere alla vostra redazione che c’è da stare tranquilli e che il Comune ha contratto solo un mutuo di 300.000 euro; per il resto “è quello che ci siamo trovati al momento del nostro insediamento”! Ma ci rendiamo conto?

E’ cambiato il nome del Sindaco ma mi pare proprio che il contorno sia lo stesso da anni, o sbaglio? Penso che il Sindaco, insieme a consiglieri e assessori, debba una bella spiegazione a noi cittadini!

Grazie per l’attenzione e come sempre complimenti per il vostro giornale.

Una cittadina tortonese

1° dicembre 2012