Giovedì 06 dicembre 2012 ore 15,00 presso la Sala Consiliare torna a riunirsi il Consiglio comunale. Tra i vari punti all’ordine del Giorno quello più importante è senz’altro il Piano delle Alienazioni.

Il Comune vuole vendere soprattutto le Società partecipate: Secondo il documento portato in Commissione dall’assessore Pietro Bianchi il Piano prevede entro al fine dell’anno la vendita entro e non oltre la fine dell’anno dovrebbe andare in porto l’alienazione della quota che il Comune detiene di Oikos 2006(14,38%).


Per il 2013, invece si parla di vendere la partecipazione azionaria di molte società. Alcuni esempi: 15% di Aristor cioè tutta la quota del Comune, il 15% di Farmal sul 20% posseduto. Vendita totale delle quote di Argental e per la Centrale del Latte: di cui il Comune detiene rispettivamente il 10% e il 10,35%, oltre a palazzo Monferrato e terminal Europa.

Per Aral, la società che gestisce la discarica e di cui il Comune possiede il 72% si parla di vendere il 21%, mantenendo quindi il pacchetto di maggioranza del 51%. Stessa cosa per Atm: il Comune ha il 94,5% e potrebbe vendere il 40%.

Stessa cosa dovrebbe accadere per Amag. Tutto però sarà deciso dal consiglio comunale.

 5 dicembre 2012