La Giunta provinciale, presieduta da Paolo Filippi, su proposta dell’assessore all’Ambiente e Smaltimento rifiuti, Lino Rava, ha approvato, su proposta di Confindustria Alessandria, la bozza del Protocollo d’Intesa per la corretta gestione e il recupero dei rifiuti provenienti dal comparto industriale.

Nel territorio provinciale, come nella quasi totalità del Paese, risulta tuttora elevato il numero di aziende che, pur a conoscenza della normativa ambientale ed in particolare di quella relativa alla gestione dei rifiuti, trovano ancora difficoltà nella corretta applicazione della normativa di settore, ed in particolare manifestano problematiche nel reperire strutture autorizzate a cui conferire i propri rifiuti.


Motivo per cui, sebbene sia cresciuto il numero degli impianti dediti al recupero e riciclo dei rifiuti, risulta ancora elevato il ricorso agli impianti di smaltimento ed in particolare alle discariche oppure si continua ad assistere a fenomeni di conferimenti impropri di rifiuti speciali – quali quelli generati da attività produttive – nel circuito di raccolta dei rifiuti urbani o, ancor peggio, si arriva a casi di abbandono incontrollato.

Nel tentativo di ovviare a queste problematiche, il Protocollo prevede la diffusione presso le imprese associate attive sul territorio provinciale di un elenco aggiornato degli impianti autorizzati a ricevere i rifiuti provenienti dal comparto industriale, nonché la promozione di un costante aggiornamento normativo alle imprese stesse.

Da parte sua, la Provincia mette a disposizione di Confindustria tutta la documentazione disponibile in suo possesso, con particolare riferimento alla mappatura dei centri di raccolta e recupero/smaltimento rifiuti provenienti dal comparto industriale, avvalendosi delle banche dati disponibili presso il proprio Servizio Gestione Rifiuti e il Servizio Sistema Informativo Territoriale Provinciale (SIT).

 10 dicembre 2012