Buongiorno Direttore, Le scrivo in relazione al miglioramento della circolazione stradale alla periferia di Tortona grazie all’importante opera descritta nel suo articolo.

In sostanza sono a chiedere, attraverso le sue pagine, quale tipo di iniziativa o incentivo o impulso o valutazione abbia fatto l’amministrazione pubblica, in carica ora o nel recente passato, o il dirigente il settore Lavori Pubblici, circa l’aspetto del “trasporto merci con Km a vuoto”.

Mi spiego meglio… Tortona ha una posizione nevralgica che grazie all’intersecarsi di due importantissime autostrade, la pone nel baricentro del nord-ovest e che grazie al settore della logistica le consente di avere sbocchi industriali ed occupazionali come ad esempio la nuova piattaforma all’interno dell’Interporto di Rivalta Scrivia che, come si legge nel Suo articolo del 20 settembre scorso, porterà una sessantina di nuovi posti di lavoro.

Il trasporto merci ha però un’ombra di cui rarissimamente si sente parlare ed è la percorrenza a vuoto, innumerevoli mezzi infatti percorrono le strade della periferia di Tortona perfettamente vuoti. Si potrebbe pensare sia una circostanza del tutto naturale che all’avvenuto scarico delle merci, o prima del loro carico, i mezzi siano necessariamente vuoti, ma c’è chi non la pensa affatto così ed in effetti esistono diverse società (per alcune delle quali indico il link), che creano una sorta di “borsa delle merci” facendo incontrare l’esigenza di chi la merce la deve spedire con chi la deve trasportare, con lo scopo finale per i magazzini di ottenere maggiore concorrenzialità, per i trasportatori maggior guadagno e per i cittadini MINORE TRAFFICO DI CAMION VUOTI.

Tali argomenti presumo siano anche stati studiati e valutati da amministratori a vari livelli, però farebbe piacere leggere qualche commento da parte loro per capire le valutazioni su tali “inconvenienti”.

http://www.transpobank.it/borsanoli.php

http://www.transporeon.com/it/trasportatore/ridurre-i-km-a-vuoto.html

http://www.wtransnet.com/it/borsa-di-carichi.html

La ringrazio per l’attenzione che pone puntualmente sulle vicende della nostra città e le porgo distinti saluti.

Elio Giardinelli

 27 novembre 2012