Andrea Pagani

Litiga con il padre e i vicini di casa che sentono il trambusto, chiamano i carabinieri, ma alla vista dei militari da in escandescenze, li aggredisce sferrando loro calci e pugni. Alla fine viene arrestato. In manette Andrea Pratis Pagani, di 36 anni, residente a Casalnoceto, finito nei guai per lesioni personali, violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Il fatto è avvenuto nel tardo pomeriggio, quando a seguito dell’ennesima lite scoppiata tra l’interessato e suo padre, di 67 anni, pensionato, i Carabinieri di Volpedo sono intervenuti nell’abitazione per riportare la calma.


I militari hanno suonato alla porta, ma quando il 36enne ha aperto e li ha visti, a quanto pare, ha perso il controllo e si è avventato contro di loro prendendoli a calci e pugni.

Una colluttazione finita con il Comandante dei carabinieri di Volpedo costretto alle cure del Pronto Soccorso di Tortona per ferite guaribili in alcuni giorni.

 20 novembre 2012