Giovedì 15 novembre alle ore 21.30, si terrà presso la sede della Sezione di Casale Monferrato dell’Associazione Archeosofica in via Paleologi, 24 a Casale Monferrato, un incontro ad ingresso libero dal titolo: “L’uomo invisibile”, primo appuntamento di cinque incontri all’interno del ciclo “Uno sguardo nell’invisibile”.

Le indagini di “Eteroscopia chiaroveggente e strumentale” effettuate dal prof.Tommaso Palamidessi, fondatore d’una scuola di autorealizzazione spirituale denominata “Archeosofica”, connotano un’importante quadro d’indagine inerente la costituzione metafisica dell’uomo.


In pratica, l’uomo è in parte visibile, perchè fisicamente corporeo e in parte invisibile a causa della sua costituzione energetica costituente l’aura, formata da strati sottili, i quali non sono altro che i nostri corpi superfici denominati: corpo eterico in merito all’energia vitale, corpo emozionale in relazione al piano dei desideri e corpo mentale interdipendente al piano della mente.

Interessanti osservazioni emergono dall’analisi cosmogonica, cioè l’esame strumentale della nostra “Anima” o “Io egoico”, composta di principi distinti ed interdipendenti in tre parti: spirito, anima emotiva ed anima erotica.

Le nozioni generali legate al concetto dell’anima, divengono argomentazioni di tutti quei fenomeni parapsicologici ad essa collegati, quali: la telepatia, la chiaroveggenza, la medianità, la telecinesi e molte altre facoltà.

Certo l’argomento è vasto, le facoltà paranormali sopra citate appartengono al risveglio di sensi psichici che tutti possiedono, ma allo stato potenziale e al fine di svolgere un lavoro d’indagine sperimentale efficiente, può esser utile capire la nostra intima costituzione interiore.

Per ulteriori informazioni telefonare al numero 0142/71319 o scrivere ad info.casalemonferrato@boxletter.net.

 14 novembre 2012