Con una conferenza stampa convocata giovedì mattina, Rita Rossa ha annunciato che l’ingegnere capo Marco Neri, appena terminata la conferenza (alla quale era presente) invierà un ordine di servizio al direttore dei lavori Dante Benini e all’Azienda Temporanea di Imprese formata da Argo Costruzioni e Cimolai spa che hanno vinto l’appalto per la costruzione del ponte Meier.

“Si tratta del via ufficiale alla realizzazione del ponte Meier – ha detto Rita Rossa nell’occasione – ed entro 20 giorni verrà impiantato il cantiere che inizierà la demolizione della decima arcata. Tra novembre e marzo si costruiranno le due basi alle estremità del fiume. I lavori avranno una durata di 22 mesi, quindi verranno ultimati a settembre 2014, tre mesi prima della scadenza imposta che è il 31 dicembre 2014. Per il momento non sono previste modifiche alla viabilità. Nell’ambito della massima trasparenza che contraddistingue questa Amministrazione, sul sito internet del Comune verrà installato un apposito link dove verrà riportato tutto il cronoprogramma.”


L’opera avrà un costo complessivo di oltre 18 milioni di euro. Rita Rossa ha ribadito il fatto che non è possibile tornare indietro. O meglio che la rinuncia alla costruzione del ponte, a parte possibili ricorsi giuridici provocherebbe danni al Comune di Alessandria che sono stati calcolati in 9 milioni 300 mila euro oltre alla perdita di 12 milioni di euro di mancati finanziamenti tra cui rientra la riqualificazione urbana del borgo Rovereto.

“Oltre alla perdita lavoro – ha aggiunto Rita Rossa – derivante dall’apertura dei vari cantieri. Voglio aggiungere che questa Giunta non ha fatto alcun atto riguarda al ponte Meier, la cui realizzazione è iniziata nel 2009 subito dopo l’abbattimento del ponte Cittadella, abbattimento che non significa mera certezza di sicurezza nei confronti del fiume, per questo mi attiverò affinché i lavori a monte del Tanaro vengano eseguiti nel migliore dei modi e al più presto.”

 8 novembre 2012