Un momento della conferenza stampa con Laura Castellano e Giorgio Boccassi

La passione per il teatro si coltiva fin da piccoli attraverso un linguaggio di spettacoli orientati alle giovani età. Questa la fondamentale importanza dell’iniziativa “Teatro Ragazzi e Giovani” di Tortona, presentata in conferenza stampa giovedì presso il Salone della Biblioteca Civica “Tomaso De Ocheda” alla presenza oltre che dell’assessore alla pubblica istruzione  Laura Castellano e Giorgio Boccassi e Donata Boggio Sola, cioé la Coltelleria Einstein, la compagnia alla quale é affidata la direzione artistica dei singoli spettacoli.

La continuità nella proposta teatro/scuola per la stagione 2012- 2013 è stata garantita dall’impegno di Comune di Tortona, Assessorato alla Cultura e Assessorato all’Istruzione in collaborazione con la compagnia teatrale Coltelleria Einstein a curarne la direzione artistica e organizzativa, la Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani onlus di Torino per la direzione amministrativa, la Regione Piemonte – Progetto Teatro Ragazzi e Giovani Piemonte e la Provincia di Alessandria per le proposte delle scuole superiori.

Donata Boggio Sola illustra gli spettacoli

Avvicinare i ragazzi alla conoscenza e alla comprensione del mondo del teatro, attraverso gli spettacoli, permette di respirare una atmosfera di grande civiltà. Gli spettacoli selezionati per la stagione sono intessuti di senso sociale e valori importanti espressi.nel linguaggio dei bambini e dei ragazzi, negli aspetti della loro vita quotidiana prevalente, attraverso il veicolo del divertimento teatrale che trasmette valori destinati a lasciare una positiva emozione, indelebile nei giovani spettatori.

L’iniziativa è volta ad avvicinare i giovani al teatro, accompagnarli fisicamente a teatro a godere di qualcosa che non li annoi, ma che li sappia interessare: investire nella forza pedagogica del teatro come strumento di crescita intellettuale e critica, tessuto dominante nella formazione di cittadini consapevoli e di persone mature e attente alle problematiche esistenziali.

Dare spazio all’impalpabile, ai valori ed ai messaggi, ai modelli educativi veicolati dal linguaggio teatrale. Questo ‘obiettivo dell’attività, che nelle precedenti edizioni ha già incontrato un ampio gradimento, incrementando l’offerta didattica delle nostre scuole .

 

Sette sono i titoli in cartellone per la stagione 2012/2013:

IL CUBO MAGICO per la scuola dell’infanzia, il 7 e 8 Maggio 2013 compagnia Pandemonium Teatro

LE AVVENTURE DI PINOCCHIO per la scuola primaria 1° ciclo il 19 Febbraio 2013 compagnia Teatro d’Aosta

KOLOK, I TERRIBILI VICINI DI CASA – scuola primaria 2° ciclo il 5 e 6 Febbraio 2013 Compagnia Milo e Olivia e TRG

CINDERELLA VAMPIRELLA per la scuola primaria 1° e 2° CICLO il 10 e 11 dicembre 2012 Teatro Pirata

MATEMATICA E MIRTILLI per la scuola scuola media 11 e 12 Marzo 2013 compagnia Coltelleria Einstein

BRANCO DI SCUOLA – UNA STORIA DI BULLISMO per la scuola media il 29 e 30 Gennaio 2013 compagnia Nonsoloteatro

IL MALATO IMMAGINARIO per la scuola superiore il 26 Febbraio 2013 Piccola Compagnia della Magnolia.

Gli spettacoli verranno rappresentati al Teatro Civico, Via Carlo Mirabello 3; le prenotazioni delle scuole dovranno pervenire entro il 29 Ottobre 2012.

Le compagnie scelte per la stagione 2012/2013 si caratterizzano per la ricerca poetica e la qualità degli spettacoli. Teatro d’attore, teatro circo, teatro con uso di pupazzi, teatro musicale sono i linguaggi che verranno utilizzati in questa stagione. I temi trattati si muovono tra fiaba, storie originali ispirate al vissuto, scienza, classici del teatro. Gli spettacoli sono specificamente rapportati all’età a cui si rivolgono.

Lavorando per la stagione dedicata ai giovani si intrecciano rapporti con insegnanti e famiglie, in questa direzione intende andare lo sviluppo prossimo dell’attività teatrale rivolta ai ragazzi per una crescita insieme, per uno star bene insieme, nella città, nella vita.

Annamaria Agosti

 11 ottobre 2012