Il giorno di inizio di una nuova avventura è sempre un giorno un po’ speciale. Il primo giorno di scuola, poi, è un segno importante perché impone un nuovo ritmo di vita, la ripresa di vecchie confidenze, il riemergere di nuovi impegni e nuove responsabilità.

Sono passati solo tre mesi da quando ci si è lasciati, ma è come fosse passato un anno. Bisognerà riadattare gli orari di vita, le attenzioni, forse anche le parole e i pensieri.

D’altra parte siete diventati più grandi, sarete invitati a ritrovare la vostra capacità di ascolto, dovrete cercare di non perdere la curiosità verso le nuove conoscenze e le nuove pratiche che vi attendono e, soprattutto, dovrete rafforzare la fiducia nei vostri compagni di viaggio e in tutti quegli adulti che vi faranno da guida sulle strade del sapere e della vita.

E, in particolare, tutti noi non dovremo perdere la fiducia in noi stessi, coltivare il desiderio di apprendere come va il mondo, e come si intrecciano i saperi e i nostri desideri e le nostre emozioni.

Per questo ci piace inviarvi i nostri più sinceri auguri di buon anno scolastico, perché sia un anno di impegno e di allegria, come tutte le storie vere e importanti.

Un augurio sincero di buon anno scolastico va, in particolare, a tutti coloro che iniziano un nuovo ciclo a livello scolastico, ai più piccoli che iniziano oggi la loro esperienza, ed a tutti gli adulti che accompagneranno i ragazzi in questo viaggio di conoscenza e di scoperta perché sappiano assolvere al difficile compito di educare e formare i cittadini del futuro.

L’importante è non mollare. Noi vi saremo vicini.

Siamo convinti, infatti, che siete la risorsa più preziosa della città!

Buon Anno Scolastico a tutti.

 Il sindaco Maria Rita Rossa

 L’assessore al Sistema Educativo Sebastiano Puleio

 11 settembre 2012