Grave infortunio sul lavoro a Valenza: un pensionato che stava lavorando su un ponteggio in via Vercelli è caduto da un’altezza di 4 metri, ha sbattuto la testa sull’asfalto ed è deceduto sul colpo. Si tratta di F.R. 75 anni, valenzano, residente nella zona, che era salito sul ponteggio per aiutare il padrone di casa a tinteggiare la parete esterna dell’abitazione.

Sul posto è intervenuta l’ambulanza del 118 che ha cercato in tutti i modi di rianimare il pensionato ma non c’è stato nulla da fare. L’uomo, secondo il medico legale, è deceduto in seguito ad un grave trauma cranico e non è stato neppure trasportato in ospedale perché quando i soccorritori sono giunti sul posto il suo cuore ormai non batteva più.


I carabinieri di valenza hanno raccolto le testimonianze del padrone di casa che aveva affermato di conoscere l’uomo e che era intervenuto per aiutarlo. Sul posto anche il servizio Spresal dell’Asl provinciale per verificare se sono state adottate tutte le misure antinfortunistiche necessarie.

 21 agosto 2012