Non è tornato indietro su quanto aveva deciso, il Vescovo di Tortona, Mons. Martino Canessa, in merito al trasferimento di Don Stefano Calissano a Castelletto d’Orba. I pozzolesi si sono presentanti all’incontro con circa un migliaio di firme raccolte in pochi giorni su una petizione che chiedeva il permanere dell’attuale parroco di S. Nicolò a Pozzolo.

Il Vescovo non ha dato alcuna risposta in merito alla richiesta dei parrocchiani di Don Stefano ma sembra che questi, alla metà del mese di settembre, venga effettivamente trasferito. Gli stessi pozzolesi che hanno incontrato il Vescovo riferiscono che non sembra esserci alcuna speranza sul fatto che Don Martino Canessa ritorni sulle sue decisioni.

Però dall’incontro sembra che sia maturato uno spiraglio: la designazione di un nuovo parroco che prosegua l’attività iniziata da Don Stefano Calissano. Una persona quindi che venga incontro alle aspettative della gente, una figura che tenga via la parrocchia di S,Nicolò. Tuttavia la delegazione di pozzolesi rileva che nulla è sicuro ma che questa è stata una loro impressione derivata dal colloquio avuto con il Vescovo.

Adesso pausa fino a dopo il venti di agosto e poi i parrocchiani di Don Stefano cercheranno di ottenere un nuovo incontro con Don Martino Canessa per sapere in merito alla sua scelta.

 Maurizio Priano

12 agosto 2012