Non capiamo se per decifrare le scelte dell’Amministrazione Demezzi ormai sia più utile un buon dizionario o approfonditi studi in psicologia. Delle due l’una: o le parole (e gli atti!) assumono significati diversi a giorni alterni o siamo di fronte a casi di schizofrenia sempre pi・evidenti.

La trovata agostana, forse pensata con l’intento che passasse inosservata, é l’affidamento a Monferrato Eventi delle prossime due edizioni della Fiera di San Giuseppe. Ma la società non era stata messa in liquidazione, due anni fa con votazione a maggioranza del Consiglio comunale e gran squilli di tromba di Sindaco e Vice-sindaco sulla sua inutilità?

Noi ci opponemmo a quella scelta, cos・come per lungo tempo cercammo di capire in che condizioni debitorie fosse stata lasciata Monferrato Eventi. Certo non mancarono le dichiarazioni per giustificare quell’atto affrettato, ma di certo ha difettato la trasparenza.

Così dopo due anni in cui la San Giuseppe è stata di fatto “privatizzata” dandone la gestione ad un operatore esterno, la Giunta ha affidato il Palafiere (tralasciamo sul fatto che sono ormai tramontate le follie di riportare la fiera in Piazza Castello) alla società Monferrato Eventi in liquidazione per l’organizzazione delle prossime due edizioni.

Si compie così il miracolo della societàrisorta e delle parole rimangiate.

Davvero non capiamo la ratio di tutto ciò se non quella della prosecuzione di una gestione da un lato poco trasparente e impregnata della totale assenza di progettualità che Casale ha imparato a conoscere con la gestione del Centro-Destra.

 Fabio Lavagno – Sinistra Casalese – Sinistra Ecologia Libertà

 23 agosto 2012