Si chiamava Cinzia Miotti, aveva 51 anni ed abitava a Tortona. E’ deceduta mentre faceva jogging poco dopo le dieci, nel Comune di Sarezzano, lungo la strada comunale che dalla piazza del paese conduce al cimitero.

Secondo la prima sommaria ricostruzione effettuata dai carabinieri di Tortona, la donna e il suo compagno, vista la bella giornata di sole, hanno indossato tuta e scarpe da ginnastica e da Tortona, in auto hanno raggiunto il Comune di Sarezzano. Hanno parcheggiato la macchina nella piazza del paese per raggiungere, correndo, il cimitero urbano e di qui, effettuare un percorso molto noto agli appassionati di jogging che si snoda tutto attorno al paese, con un bellissimo panorama.


I due, sono scesi dall’auto ed hanno iniziato l’attività sportiva, quando, dopo aver percorso poco più di 150 metri, Cinzia Miotti ha accusato un malore e si è accasciata al suolo.

La donna è stata subito soccorsa dall’uomo che si è immediatamente reso conto della gravità della situazione ed ha dato l’allarme chiamando l’ambulanza del 118.

I soccorritori sono arrivati a Sarezzano dopo pochi minuti ed hanno cercato in tutti i modi di rianimarla, ma non c’è stato nulla da fare: il cuore della tortonese aveva già cessato di battere, probabilmente a causa di un infarto.

Sul posto è intervenuto il medico legale che ha accertato il decesso della donna avvenuto per cause naturali, probabilmente un infarto.

La salma della tortonese è stata trasportata dalle pompe funebri presso l’obitorio dell’ospedale “Santi Antonio e Margherita” di Tortona a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Non è escluso che la Procura della Repubblica, già domani possa disporre l’esame autoptico alla salma al fine di accertare con precisione le cause della morte.

26 dicembre 2011