Mercoledì 7 dicembre alle ore 21 nella Chiesa di San Domenico a Casale Monferrato, si terrà il consueto concerto organistico nel contesto delle celebrazioni per l’Immacolata.

Alla consolle dello strumento si alterneranno tre organisti casalesi: Roberto Stirone, organista della Chiesa del Convento di S. Antonio, Carlo Montalenti, organista di S. Domenico e Massimo Gabba, organista della Cattedrale di S. Evasio.


L’organo della Chiesa di San Domenico è una pregevole opera della famiglia Serassi, – non a torto considerati i massimi esponenti dell’arte organaria ottocentesca – costruito nel 1828 e ripristinato allo stato originale nel 2010 da Fabio Stocco, giovane e valente organaro valenzano. Consta di due tastiere e pedaliera e, grazie ai suoi 56 registri è lo strumento ideale per l’esecuzione della musica dal tardo Barocco al primo Novecento.

Il concerto sarà interamente proiettato su un maxi schermo posto all’interno della chiesa.

5 dicembre 2011