Dalla Giunta Regionale del Piemonte arriva il parere favorevole sotto l’aspetto della compatibilità ambientale, nell’ambito del procedimento di valutazione di impatto ambientale (VIA) da parte del Ministero della Transizione Ecologica, al progetto presentato da Luisolar Energy per la realizzazione di un impianto agrovoltaico, ovvero un sistema integrato di produzione di energia elettrica con impianto fotovoltaico e coltivazione agricola, che valorizza il potenziale produttivo di entrambi i sottosistemi garantendo comunque la continuità delle attività agricole proprie dell’area,  nel territorio del comune di Tortona.

L’istruttoria, che coinvolge tecnici regionali e soggetti istituzionali interessati (tra cui Provincia di Alessandria e Arpa Piemonte), ha portato all’espressione di un parere positivo, subordinato alla valutazione del cosiddetto “effetto cumulo” rispetto ad altri impianti presenti nella zona, e al rispetto di specifiche condizioni e raccomandazioni, condizionando la realizzazione alla riclassificazione della classe di capacità d’uso del suolo.

Si tratta di un impianto di potenza pari a 60 megawatt da realizzare nel comune di Tortona e delle opere di connessione alla Rete di trasmissione nazionale nel comune di Alessandria.



Il parere della Regione sarà trasmesso al Ministero, cui spetta la valutazione di impatto ambientale.

Per l’assessore regionale all’Ambiente e Energia si tratta di un progetto che va sia nella direzione della produzione di energia da fonti rinnovabili, in accordo con le linee programmatiche tracciate dal Piano Energetico Ambientale Regionale (approvato dal Consiglio regionale nel marzo scorso), teso a ridurre le emissioni dannose per la salute e ad incrementare la quota di consumi energetici coperta da fonti rinnovabili, sia di contenere il consumo di suolo, e quindi di preservare quello a destinazione agricola.

FOTO DI REPERTORIO