La Bollente di Acqui Terme si unisce ai festeggiamenti mondiali del Global Greening, promosso da Tourism Ireland. Insieme alla Torre di Pisa, al Maschio Angioino di Napoli ed a altri 39 monumenti in Italia, il simbolo della città termale si tingerà di verde il 17 marzo per onorare il giorno di San Patrizio, patrono dell’Irlanda: unico monumento a rappresentare la provincia di Alessandria.

Gestione ambiente

Il Global Greening ha preso il via 11 anni fa in Australia con l’illuminazione di verde dell’iconico Sydney Opera House, che anche quest’anno si unirà alle celebrazioni. L’usanza di adoperare il color trifoglio per illuminare edifici e monumenti è un modo per rendere onore alla Terra Smeraldo, l’Irlanda.


Quest’anno saranno quasi 440 i siti che prenderanno parte a livello mondiale all’evento: si tratta di un numero record che vuole essere anche un messaggio di amicizia e speranza in questo particolare periodo storico. Tra le novità internazionali: una cassetta delle lettere in cima alla Øretoppen Mountain in Norvegia, 350 km sopra il Circolo Polare Artico; la fontana più grande del mondo, The Palm Fountain, a Dubai; l’edificio più alto del Sud America, la Torre Costanera del Cile; il Castello di Bled in Slovenia; Pacific Park sul molo di Santa Monica in California; BC Place a Vancouver; il Sekenani Gate presso la Riserva Nazionale di Maasai Mara in Kenya; Villa E-1027 a Roquebrune-Cap-Martin in Francia, progettata e costruita dall’architetto e designer di mobili irlandese Eileen Gray.

«Siamo molto orgogliosi di essere entrati nel circuito del Global Greening per festeggiare un paese come l’Irlandal’isola verde dalla natura incontaminata – afferma l’assessore al Turismo, Lorenza Oselin –La Bollente di Acqui Terme sarà in splendida compagnia con la Torre di Pisa, l’UniCredit Tower di Milano, il Maschio Angioino di Napoli, Villa Spada e la Colonna Traiana di Roma, la Statua della Minerva di Pavia e il Palazzo del Podestà di Bologna. Abbiamo colto l’occasione di aderire a questa iniziativa per promuovere internazionalmente la nostra città e soprattutto per far conoscere e amare Acqui Terme sotto una nuova luce».