Ci siamo: lunedì inizia il nuovo anno scolastico e l’Amministrazione comunale guidata dal Sindaco Federico Chiodi, visto che nella giornata di ieri avrebbero dovuto concludersi i lavori di ampliamento delle aule, questa mattina, venerdì 11 settembre ha deciso di effettuare un minuzioso sopralluogo con le Commissioni consiliari Lavori Pubblici e Istruzione, presiedute rispettivamente dai Consiglieri comunali Andrea Golinelli e Matteo Fantone, accompagnati anche dagli Assessori Marzia Damiani e Mario Galvani, hanno visitato i plessi dei due Istituti comprensivi di Tortona, in vista della riapertura dell’anno scolastico prevista per lunedì 14 settembre e dove si stanno concludendo i lavori di adeguamento in base alle norme per limitare il contagio del Covid-19. La visita è iniziata presso l’area di piazzale Mossi dove si trova il blocco principale dell’Istituto Tortona B che è quello che presenta le maggiori novità e sul quale dedicheremo un articolo a parte.

Il sopralluogo ha interessato anche il comprensivo Tortona A, nelle sedi di viale Einaudi dove si trova la scuola primaria “Gianni Rodari” e la scuola dell’infanzia “Peppino Sarina”; allo “Scolastico” in corso Romita dove hanno sede scuola dell’infanzia ed elementari, e che da quest’anno ospiterà anche una classe delle medie “Luca Valenziano” il cui blocco principale rimane nella sede di corso Cavour. In tutti questi edifici sono stati necessari lavori di adeguamento con abbattimento di muri traversi e installazione di apposita cartellonistica. In ogni plesso le dirigenze hanno anche individuato una “stanza Covid”, come prescritto dalle linee guida ministeriali, da utilizzare nel caso uno o più alunni presentassero sintomi sospetti.


Per eseguire i lavori il Comune di Tortona ha usufruito del fondo ministeriale di 110 mila euro, assegnato in base alla “popolazione scolastica”, e del contributo di 35 mila euro della Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona.

Da lunedì 28 settembre ripartiranno anche i servizi di assistenza scolastica: prescuola, dopo scuola per la primaria (Casa del Bambino) e per la secondaria di primo grado (Mediamente), trasporto scolastico, servizio mensa.

Di seguito altre immagini del sopralluogo.