Alle quattro del mattino guidava già con un tasso alcolico nel sangue superiore ai limiti, non solo, ma in casa custodita 35 grammi di marijuana sequestrata da Carabinieri (foto a fianco). Autore di tutto questo e finito nei guai e denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Alessandria per il reato di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti, un insospettabile giovane tortonese, A.B. 23 anni, residente a Tortona, celibe, operaio, incensurato.

Il giovane è stato fermato questa mattina, dai Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile di Tortona mentre si trovava alla guida propria auto, durante specifico servizio di contrasto agli stupefacenti. I militari avendo visto che era nervoso prima hanno controllato l’auto e poi l’abitazione e alla fine hanno scoperto che possedeva la marijuana posta sotto sequestro.


Al giovane tortonese veniva altresì contestata violazione amministrativa per guida in stato di ebbrezza poiché sottoposto accertamento con etilometro è stato trovato positivo con un tasso alcolemico pari a 0,69/gl, a fronte di un limite di 0,50 gl.

I Carabinieri, oltre alla multa, gli hanno pure ritirato la patente.