Abuso e violenza possono nascere da una relazione di dipendenza affettiva. È questo l’argomento del libro: “Una relazione tossica” di Monica Acquaria che intende prevenire il fenomeno e informare sugli strumenti a sostegno e tutela delle donne vittime di violenza, ancora oggi, nonostante le dinamiche di sviluppo della civiltà.

Inizia così la presentazione del libro a cura di Cinzia Di Loreto giornalista della rivista Wall Street International Magazine. “Spesso l’omicidio è l’ultimo stadio di un percorso che ha origine dalla violenza psicologica – aggiunge Cinzia – la mancanza di rispetto non si evidenzia soltanto attraverso violenza fisica e soprusi, ma a volte possono esserci forme di abuso più subdole e silenziose. Ed è da qui che si deve partire se si vuole fermare un fenomeno in continua crescita. Monica Acquaria ha cercato, attraverso l’esperienza autobiografica, di chiarire cosa sia la dipendenza affettiva, quali i segnali per riconoscerla, le dinamiche psicologiche che imprigiona o dentro una relazione tossica, in termini di emozioni, comportamenti e pensieri e i suggerimenti per prendere le distanze da un partner sbagliato.”


Secondo Cinzia Di Loreto non si parla ancora abbastanza di quanto, dietro ai maltrattamenti e ai femminicidi, si nascondano spesso problematiche di dipendenza affettiva.

“Se l’unica soluzione, sotto gli occhi di tutti, è terminare la relazione – aggiunge Cinzia riferendosi al libro di Monica – in pratica il più delle volte tale decisione sembra essere impossibile da prendere perché il motivo principale è che dietro queste donne si nasconde una vera dipendenza affettiva, spesso senza nemmeno rendersene conto. Le relazioni tossiche si riconoscono perché non vi è dialogo, rispetto, empatia. Occorrerebbe educare a non ardere mai nei falsi miti dell’amore. La verità è soltanto una: che  l’amore non ha nulla a che fare con il controllo, la gelosia, il possesso; l’amore non ammala, non annienta, non annichilisce. Niente giustifica questi atteggiamenti, nulla giustifica un gesto violento, perché l’amore non è mai violento, l’amore è nutrimento reciproco, è libertà e rispetto del l’altro, non è giustificazione o attesa. L’amore è certezza, non illusione, l’amore è sentirsi al sicuro, è crescere come coppia, all’interno di una relazione fatta di solidarietà, rispetto, fiducia e ascolto.”

Il Libro, finalista al concorso internazionale “Speciale Donna 2019” è disponibile in formato ebook e cartaceo sui maggiori ibooke store. Ecco alcuni link:

https://www.mondadoristore.it/Una-relazione-tossica-Monica-Acquaria/eai978883354043/

https://www.abrabooks.it/prodotto/monica-acquaria-relazione-tossica/

https://www.libreriauniversitaria.it/relazione-tossica-acquaria-monica-infilaindiana/libro/9788833540443

Contenuto non disponibile
Consenti l'utilizzo dei cookie cliccando su "Accetta" nel banner, oppure scorrendo e navigando la pagina e il sito"