Notizia del decesso a parte, diciamo subito che la fonte di tutte le notizie riguardanti suor Maria Ortensia Turati, nonché le immagini (riprese anche da altri giornali) e quelle relative a Suor Caterina Cafasso deceduta il giorno prima sono state tratte dal sito http://www.donorione.org/ la cui riproduzione è riservata e tutelata dal diritto d’autore così come si legge sul sito: ” Tutti i contenuti del Sito sono protetti e tutelati dalle vigenti norme in materia di diritto d’autore e di proprietà industriale e/o intellettuale. A titolo esemplificativo, ma non esaustivo, per contenuto del Sito debbono intendersi, tra l’altro: testi, immagini, video ecc..”

Non sappiamo se gli altri giornali lo abbiano fatto, ma noi per poter pubblicare quello che leggete e le immagini che vedete (riprese anche da altri giornali, lo ripetiamo) abbiamo dovuto chiedere espressamente il permesso scritto al Superiore della Congregazione che ce lo ha concesso per un anno dopo aver chiesto a sua volta il permesso al Consiglio della Congregazione di Don Orione in una riunione in cui è stato approvata espressamente la nostra richiesta e ce lo ha concesso a condizione che citassimo sempre il sito di origine delle notizie e delle immagini, come abbiamo fatto in questa occasione.


Non sappiamo se altri giornali abbiamo chiesto anche loro l’autorizzazione o abbiano citato il sito di origine come correttezza vorrebbe in questi casi, perché altrimenti si viola il diritto di autore e si commette un’irregolarità..

Questo lo scriviamo per farvi capire che ci sono diversi modi di fare giornalismo e non sempre tutti si comportano in modo corretto.

Detto questo riportiamo l’articolo della notizia (confermata dal Comune di Tortona) del decesso di Suor Maria Ortensia Turati, seconda suora deceduta a Tortona.

*******************

È tornata alla casa del Padre Suor Maria Ortensia Turati (Anna Turati), già Superiora generale delle Piccole Suore Missionarie della Carità.

Il decesso è avvenuto nelle ultime ore di ieri, 16 marzo,. La suora era ricoverata all’ospedale di Tortona per infenzione da Coronavirus.

“L’abbiamo avuta come Superiora generale dal 1993 al 2005 – dice Madre Mabel Spagnuolo – Una donna intraprendente, gioiosa, attiva, di un grande amore a Don Orione e alla Congregazione, simpatica e socievole… La sua figura rimarrà per sempre nel cuore riconoscente delle PSMC. Riposa in pace! E dal cielo intercede per noi!”.

Tutta la Famiglia carismatica orionina si stringe accanto alle Piccole suore missionarie della Carità e alla famiglia di Suor Maria Ortensia.

Madre Maria Ortensia (Anna Turati), apparteneva alla Provincia Religiosa Mater Dei. Nata il 26 luglio 1931 a Inverigo (Como), è entrata in Congregazione il 7 ottobre 1958 ed ha fatto il Noviziato dal 14 agosto 1959 al 15 agosto 1961, giorno in cui emise la Prima Professione. Ha emesso la Professione Perpetua il 15 agosto 1966.
Ha lavorato come assistente nel Piccolo Cottolengo “Don Orione” di Milano e dal 1975 al 1978 è stata Superiora nel Piccolo Cottolengo “Don Orione” – Paverano di Genova. Dal 1978 al 1987 è stata Superiora provinciale in Cile, e Consigliera generale da 1987 a 1993.

Dal 1993 al 2005 ha assunto la carica di Superiora generale delle Piccole Suore Missionarie della Carità. Nel corso del suo mandato ha dato continuità all’apertura missionaria in Costa D’Avorio e nelle Filippine, ha promosso la costituzione della Delegazione in Madagascar, ha incrementato la formazione, specialmente quella iniziale, in modo da creare un’unità di criteri in tutto l’Istituto.

Ha favorito la comunione fra FDP e PSMC attraverso diverse iniziative: incontri annuali tra i Consigli generali, incontri di formazione, Movimento Laicale Orionino, partecipazioni nei Segretariati dei FDP.

DOMENICA INVECE ERA DECEDUTA SUOR CATERINA CAFASSO

Ecco articolo e foto sempre tratti da sito donorione.org

Il giorno 15 marzo 2020 è deceduta presso l’Ospedale di Tortona (Italia), Suor Maria Caterina (Caterina Cafasso). Nata a Fontanetto Po – Vercelli (Italia) l’8 aprile 1937, aveva 82 anni di età e 42 di Professione Religiosa. Apparteneva alla Provincia “Mater Dei” – Italia.

“Sei tu, o cara e santa Chiesa di Gesù, che nel dare alla terra le nostre spoglie mortali, le collochi colla fronte rivolta al cielo, e colle mani congiunte in atto di preghiera, e nelle tue preci vai ripetendo che la morte del giusto è un dolce sonno, che la terra dei morti è la terra della speranza in cui la Croce sta per guida e il Cielo per volta”. (Don Orione)