Martedì 11 febbraio 2020, memoria della Madonna di Lourdes e giornata mondiale del Malato le comunità orionine di Tortona si sono riunite presso il Centro “Mater Dei” per la celebrazione eucaristica presieduta da don Maurizio Ceriani, vicario episcopale per i diaconi permanenti e i religiosi.

Una piccola Lourdes con gli ospiti del Centro “Mater Dei”, le suore della Casa Madre, le perle del Piccolo Cottolengo, dipendenti, collaboratori e volontari delle varie realtà e un bel gruppo di fedeli della parrocchia San Bernardino riuniti per la preghiera chiedendo per intercessione della Vergine Maria la salute del corpo e dello spirito. Molti hanno ricevuto il sacramento dell’unzione degli infermi con l’olio benedetto nella messa crismale dal nostro vescovo. Al termine della celebrazione è stato amministrato il battesimo ad un bambino del Piccolo Cottolengo.


Una celebrazione che ha voluto sottolineare quanto il Santo Padre Francesco ha consegnato nel messaggio per questa giornata mondiale del malato: essere sempre più e sempre meglio la “locanda” del Buon Samaritano che è Cristo, cioè la casa dove poter trovare la sua grazia che si esprime nella fraternità, nell’accoglienza e nel sollievo. Per tutti un inizio di maggior unitarietà nel campo della pastorale della salute che ci impegna ad essere segno visibile nell’incontro quotidiano con la sofferenza.

Guarda il video della celebrazione sul sito del Santuario (www.madonnadellaguardiatortona.it) o sulla pagina facebook (https://www.facebook.com/www.madonnadellaguardiatortona.it/ )

Fabio Mogni