Si chiamava Sara Tavolo, aveva 33 anni, abitava a Sale ed era mamma di due bambini: Alberto e Matteo.

Da diverso tempo, però la sua vita non era più la stessa perché la giovane era ricoverata all’ospedale di Novi Ligure, sospesa tra la vita e la morte, e quest’ultima, adesso, è venuta a prenderla.


La notizia del decesso della giovane, che a Sale era molto conosciuta, si è subito diffusa in paese dove era molto apprezzata.

La Giovane, infatti, aveva organizzato diversi eventi in paese ed era conosciuta da tutti come una donna creativa e sempre disponibile ad aiutare gli altri e verso tutti.

In tanti hanno voluto ricordarla con brevi messaggi sulle proprie bacheche personali, fra cui Paola Vaccari, che ha pubblicato una foto che ritrae la giovane simpaticamente a terra mentre pulisce la vetrina guarda attraverso il vetro.

“Ciao Sara – scrive Paola – da qui iniziò tutto …. un po’ bello e un po’ brutto….. Con i tuoi vaffa e mi prendevi sempre in giro, ma hai cercato me quando tutti ti cercavano! Esprimevi il tuo malessere nell’arte del fare per sentirti libera…… e ci guarderai dall’alto …come facevi qua…!”

“Era una ragazza sensibile – aggiunge Paola – buona e solare, mancherà a tutti.”

“Oggi – scrive Elena Maranzana – il mio pensiero va a Sara: avrei desiderato rivederla un giorno risvegliarsi ma purtroppo non è successo. Ti ho voluto un mondo di bene, Sara.”

Il rosario della giovane salese si terrà domani, venerdì 26 aprile alle 20,30 presso la chiesa di san Giovanni a Sale; il funerale invece è previsto per sabato alle 15, sempre nella stessa chiesa. Dopo la cremazione sarà sepolta presso il cimitero del paese.

Sara era nata il 30 agosto 1985. Lascia il marito Davide e i due Figli Alberto e Matteo.

Le due foto (pubbliche) di Sara sono tratte dal suo profilo Facebook.