Un dramma che si è consumato ieri notte notte ed ha distrutto una famiglia tortonese. Anche se i nomi potrebbero trarre in inganno, infatti, si tratta di italiani a tutti gli effetti.

Parliamo del grave incidente stradale che ha provocato il decesso di Salim Zaid, 19 anni di Sale.


Lo schianto si è verificato verso le 23,30 di ieri sera, martedì 23 aprile.

Il giovane tortonese, insieme ad altre due ragazze e a un amico, si trovava a bordo di una Kia Picanto che viaggiava sull’A/26 proveniente da Genova e diretta a nord verso Novi Ligure e Tortona quando, in prossimità del Comune di Rocca Grimalda, secondo la sommaria ricostruzione della Polizia stradale di Ovada, l’auto, per cause ancora in corso di accertamento, ha sbandato, ha toccato il guard rail, ha fatto testa coda, e si girata su se stessa.

Il giovane salese è stato sbalzato fuori dalla macchina e dopo un volo di alcuni metri è caduto rovinosamente a terra.

Tempestivi i soccorsi del 118 ma è stato tutto inutile: Salim non ce l’ha fatta ed è deceduto sul posto, forse a causa di un emorragia interna.

Gli altri tre giovani a bordo della Kia sono rimasti feriti e sono stati trasportati in ospedale; si tratta di due ragazze tortonesi: G.S., 15 anni, e S.C.M., 18 anni, entrambe di Tortona, oltre ad un ragazzo T.A.G., 20 anni, residente a Novi Ligure.

Le loro condizioni, secondo quanto emerso, per fortuna non sono gravi: hanno riportato fratture e contusioni varie guaribili fra i 30 e i 40 giorni.

Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco e l’autostrada è rimasta chiusa per circa un’ora.

Salin Zaid era nato a Tortona il 29 settembre del 1999, la famiglia vive da tempo immemorabile a Sale dove ha acquisito la cittadinanza italiana.

Salim abitava con la famiglia in via Molineri nuovi 12 a Sale, col papà Hassan di 66 anni, la mamma Zahra di 46, e il fratello minore Yassin di soli 10 anni.

Salim ha frequentato l’istituto Ipsia “Carlo Calvi” di Voghera, era appassionato di elettronica, videogiochi e social.

Aveva creato un canale Youtube (https://www.youtube.com/user/SALIMXTM/featured) dove si possono ancora vedere i suoi filmati e lui che si rivolge ai coetanei e scrive:
“Ragazzi vi ricordo che se volete supportarmi lasciate un like e iscrivetevi per non perdere un mio video! Attivate la campanellina per ricevere le notifiche di quando uscirà in modo da essere i primi a vederlo! Grazie di cuore a chi lo farà!”

Dal suo profilo Facebook dal quale sono state tratte le immagini che pubblichiamo, scriveva: “Vorrei non fossero sogni ma certezze, Voglio sedermi in riva al mare con le tue carezze.”