Una grande capacità dialettica unita all’esperienza, capace di intrattenere per ore il numeroso pubblico che ha raggiunto la biblioteca Tommaso de Ocheda di Tortona per lei, per sentire le sue esperienze, intervistata dall’assessore alla cultura Marcella Graziano.

Questa è stata Elda Lanza, oggi scrittrice italiana, residente a Castelnuovo Scrivia, ma anni addietro conduttrice televisiva della Rai.


Un personaggio conosciuto soprattutto da chi guardava la TV in bianco e nero e ha i capelli bianchi, ma che ancora oggi, all’età di 94 anni, calca le scene della Tv pubblica ed è ospite di molte manifestazioni.

Venerdì pomeriggio era in biblioteca a Tortona, e più che dei suoi libri ha parlato della sua vita, raccontando alcun i aneddoti interessanti: la sua amicizia con Umberto Eco, i primi passi della Rai, le sue apparizioni in TV, ma anche come, ormai pensionata, è diventata scrittrice.

Tante le domande del pubblico, rimasto ben oltre l’orario di chiusura della biblioteca.

Riassumere la serata e la stessa Elda Lanza in un articolo sarebbe riduttivo per un personaggio di questo calibro, forse non sufficientemente valorizzata a livello locale per le due grandi capacità di giornalista, conduttrice Tv e scrittrice.

Malgrado l’età rimane quasi due ore in piedi, a rispondere alle domande del pubblico e ogni risposta è una lezione di esperienza, qualcosa di unico che non si può raccontare ma si deve ascoltare dal vivo perché Elda Lanza è una fucina di idee, di esperienza, di vitalità continua che non manca di sorprendere anche chi la conosce da una vita.