Si chiama Listavini edè uno strumento tecnologico che agevola il lavoro dei ristoratori e semplifica l’ordinazione per i clienti, soprattutto per gli stranieri.

Il cameriere anziché portare al tavolo menu e carta dei vini, porge agli ospiti uno o più tablet che permettono di visualizzare la lista dei vini aggiornata con le disponibilità in tempo reale e il menu, traducibile automaticamente in tutte le lingue del mondo con un semplice gesto sul display.


Nasce da un’idea di Fabio Papavero del ristorante Da Manuela di Isola Sant’Antonio, unita alle competenze tecniche di Marco Piccinini e dello staff di somstudio Srl, agenzia di web marketing tortonese.

Questo strumento consente una maggiore soddisfazione per il cliente, che può finalmente ordinare leggendo i piatti nella propria lingua e trovare rapidamente tra centinaia di bottiglie nella carta quella che più gli si addice, ricercando per vitigno, tipologia di vino, cantina e tutte le chiavi di ricerca che desidera.

Per l’ospite, non più una lunga consultazione della lista, ma la possibilità di trovare il proprio vino preferito in pochi secondi mediante ricerca.

Per il ristoratore, un’efficace e sicura gestione delle giacenze di cantina oltre a uno strumento per movimentarla rendendo più visibili i vini, con maggiore coinvolgimento per i clienti. Grazie al menu traducibile in ogni lingua, è possibile far sì che gli stranieri possano comprendere il menu e ordinare ciò che desiderano veramente.

Listavini, che si trova al link  https://www.listavini.app, nata a Isola Sant’Antonio, sta allargando la sua presenza sul territorio a macchia d’olio con particolare successo nelle zone delle Langhe e del Gavi, oggi frequentate da facoltosi clienti internazionali in cerca di degustazioni di alto livello.

Non si tratta di una sostituzione radicale delle carte, ma di un’integrazione che consente un miglioramento dell’esperienza utente, oltre che dell’efficienza aziendale.

Chi volesse provarla, può inquadrare questo QR Code con il proprio smartphone e visualizzare lista e menu di Manuela aggiornate in tempo reale. Lo stesso “bollino” è presente ai tavoli e permette a tutti di accedere alle funzioni in ogni momento.

Già parecchi locali piemontesi lo hanno adottato. Lasciamo a voi la ricerca.