Cosa pensare di un Movimento Cinque Stelle che in Consiglio Comunale a Tortona presenta una mozione in cui chiede “di avviare quanto prima, comunque entro e non oltre il corrente anno 2018, una campagna di monitoraggio di tutti gli edifici scolastici sul territorio comunale cittadino e dei locali e/o manufatti accessori (ad es. palestre, aule magne, mensa, refettorio, dormitorio, etc.)” quando questa campagna di monitoraggio è già in atto?

La risposta, indirettamente l’hanno data i consiglieri di maggioranza: “Comprensione”.


E così per dare un “contentino” al pentastellati che hanno lavorato tanto per fare la mozione, alla fine il Consiglio comunale è arrivato ad approvare un documento che non dice nulla e tutte le proposte dei grillini sono state condensate approvando una mozione in cui si invita il Consiglio Comunale “a proseguire ed integrare per il corrente anno 2018 la campagna di monitoraggio già in atto di tutti gli edifici scolastici sul territorio comunale cittadino e dei locali e/o manufatti accessori (ad es. palestre, aule magne, mensa, refettorio, dormitorio, etc.)”.

Perché qualcuno aveva mai pensato di smettere questo monitoraggio lasciandolo a metà? Non crediamo proprio.