Giardini più belli a Pontecurone grazie al noto artista Fabrizio Falchetto che ha realizzato gratuitamente  un’opera con idropittura acrilica per abbellire i giardinetti di piazza Martiri della Libertà, molto frequentati dai bambini di Pontecurone.

L’opera, a costo zero per il Comune, si inserisce nell’iniziativa “Coloriamo i giardinetti” che già nel 2016 si proponeva di rallegrare l’area bimbi con disegni e murales.


Lo stato in cui si presentava lo scorcio di muro (ml. 2.20 x 1,80h) oggetto dell’opera di Falchetto  stonava con il contesto, così – con il consenso del proprietario e del Sindaco – l’artista tortonese, coadiuvato dalla moglie Giovanna Franzin e dalla figlia Sofia Falchetto,  lo ha trasformato in un paio d’ore in un murales consono al luogo e in perfetta sintonia con la sua poetica artistica, rappresentando l’omino di carta con un cartello che recita «a volte basta poco per essere felici. … e io quel poco adesso ce l’ho».

Colori tenui, fiori e farfalle fanno da cornice all’insieme su cui capeggia un messaggio inequivocabile “I am happy” (che chiunque – anche chi no sa l’inglese – sa tradurre in “io sono felice”).

“Questo è lo stato d’animo che dovrebbe prevalere in ogni bambino – dice l’autore – e anche i piccoli che non sanno ancora leggere hanno colto la gioiosità del messaggio, visto la curiosità e i sorrisi che ci hanno regalato mentre pitturavamo. Siamo stati gratificati anche dai complimenti delle mamme una volta finito il lavoro.”

“Per me – conclude Fabrizio Falchetto – è stato bellissimo pitturare insieme a delle persone alle quali vuoi particolarmente bene, per fare qualcosa di bello e per il paese in cui abito.”

Per chi apprezza l’opera di Falchetto, durante i mesi di maggio e giugno, può ammirare alcuni suoi lavori di pitto-scultura esposti presso il Circolo Culturale “Ra Piasä” in piazza Vittorio Emanuele, 15 a Castelnuovo Scrivia e presso il Castello di Piovera nell’ambito della rassegna artistica Fossili Moderni 2018 a cura di Niccolò Calvi di Bergolo e Giuseppe Castelli.

Il muro com’era prima

Si inizia

Seconda fase, dopo aver pulito il muro si inizia

Il lavoro è in pieno svolgimento

I bambini incuriositi

Ultimi ritocchi

Il lavoro è finito